Piazza Dante

 

 2005 firme per Piazza Dante - 27 marzo 2002

2500 SONO STATE LE FIRME DI CITTADINI RACCOLTE PER CHIEDERE ALLA PRESIDENTESSA DELLA CIRCOSCRIZIONE AVVOCATA-MONTECALVARIO ELISABETTA GAMBARDELLA, ALL'EX VICESINDACO MARONE, AL GOVERNATORE BASSOLINO E AL SOVRINTENDENTE GUGLIELMI UN INCONTRO PER METTERE DELLE PANCHINE E DEGLI ALBERI A PIAZZA DANTE.

NESSUNO CI HA VOLUTO INCONTRARE E CHI LO HA FATTO HA RIDICOLIZZATO LE NOSTRE RICHIESTE ED ELUSO IL CONFRONTO DEMOCRATICO SUI BISOGNI DELLA COMUNITA' DI PANCHINE E DI VERDE IN UN QUARTIERE CHE MUORE DI SMOG ED E' PRIVO DI GIARDINI E DI SERVIZI PER I BAMBINI E GLI ANZIANI.

HA VINTO UNA GESTIONE SORDA, MIOPE E OTTUSA CHE NON TIENE CONTO DELLE RICHIESTE DELLA GENTE, OVVEROSIA DI NOI CHE LI VOTIAMO E LI PAGHIAMO CON LE NOSTRE TASSE !

HA VINTO UNA PIAZZA ARIDA E PRETENZIOSA COME L'ARCHITETTO GAE AULENTI CHE L'HA PROGETTATA E I NOSTRI RAPPRESENTANTI POLITICI CHE NON HANNO AVUTO IL CORAGGIO DI CONTRADDIRLA !!!

MERCOLEDI' 27 MARZO ALLE ORE 10 IN OCCASIONE DELL' INAUGURAZIONE DELLA PIAZZA, APPUNTAMENTO PRESSO LA FARMACIA - ISTITUTO OMEOPATICO, IN PIAZZA DANTE, CON UNA SEDIA E UNA PIANTINA, PERCHÉ COSI' ERA LA PIAZZA CHE I CITTADINI DESIDERAVANO : CON ALBERI E PANCHINE PER I BAMBINI E GLI ANZIANI E TUTTI I CITTADINI DEL QUARTIERE…. E NON UNA PIAZZA ARIDA E DESOLATA !!!

MAMME ANTISMOG®, LEGAMBIENTE NAPOLI CENTRO ANTICO TEL. E FAX 081 549 97 91 e-mail : titti.tidone@tightrope.it - www.mammeantismog.org

ATTENZIONE : OGGI LA QUESTIONE E' PIAZZA DANTE, MA DOMANI POTREBBE ESSERE UN'ALTRA ED E' QUESTO ATTEGGIAMENTO DI CHIUSURA AL CONFRONTO DEMOCRATICO CHE DEVE ESSERE COMBATTUTO !!!


Il verde a Piazza Dante


AGLI ORGANI DI STAMPA E DI INFORMAZIONE

Pur condividendo la gioia per l'inaugurazione e l'apertura delle nuove stazioni della metropolitana così necessarie ad una città dal traffico caotico e velenoso come quello di Napoli, siamo ancora una volta costretti a denunciare agli organi di informazione la negazione grave, e quanto mai inopportuna in un momento politico così delicato, da parte delle Istituzioni, di un confronto democratico delle stesse con la cittadinanza che con una petizione di ben 2.500 firme, raccolte in pochi giorni, ha chiesto inutilmente da settembre un incontro al Sindaco Marone e al Soprintendente Arch. Guglielmo per discutere di un' integrazione di verde nel progetto di restauro di Piazza Dante.

Infatti dal progetto dell'Arch. Aulenti, incaricata di studiare il restauro della Piazza, emerge chiaramente la volontà della nostra Amministrazione di imporre alla collettività una piazza spoglia, totalmente pavimentata senza un filo d'erba né panchine, calda e assolata e certamente poco adatta in un centro cittadino super trafficato e a debito perenne di aria pulita . . . e poi c'è il discorso della democrazia partecipativa : principio tanto sbandierato nel corso di convegni, assise e incontri. Non sarebbe stato più opportuno indire un concorso pubblico e considerare anche le istanze di verde della cittadinanza nella scelta del progetto ?

Oscar Niemeyer, architetto di fama mondiale, ha scritto " Tutto è collegato quando si vuole cambiare la società. Fare architettura significa fare della politica su di un altro piano. Se vogliamo veramente organizzare la vita in termini umani il problema consiste nello stabilire, prima di tutto, una base sociale giusta che garantisca l'esecuzione dei programmi e impedisca di presentarli come se fossero una fantasia ingannevole oppure un'attitudine puramente intellettuale che non conduce da nessuna parte" … ma lui è di tutt'altro spessore !!!

Mamme Antismog®, Centro Antico Legambiente, Circolo R.C. San Lorenzo Vicaria, Comitato Studentesco e Alunni del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele, Fismo-Confesercenti Ass. Altri Percorsi, Ass. FondiRustici

 
     Home  
Per informazioni e adesioni scrivi a: titti.tidone@mammeantismog.org