Mamme Antismog® - 2002

 

Dicembre 2002 : presentazione a pag. 18 del Comitato Mamme Antismog® sulla rivista "Volinforma", bimestrale di cultura e informazione per Napoli Città Sociale.

15 Novembre 2002: partecipazione ad un dibattito televisivo presso la Rete Più Italia e TVM sul tema dell'inquinamento da smog e da elettrosmog insieme con la dottoressa Enrica Strina, esperta di elettrosmog, e la Professoressa Gabriella Cundari, Consigliere regionale e capogruppo del Gruppo misto al Consiglio Regionale , modera il giornalista Renato Riccio.

9 Novembre 2002: Mamme Antismog® partecipano alla Marcia per la Pace che si tiene a Firenze.

24 ottobre 2002: partecipazione al Seminario Internazionale di Studio “ Il futuro della responsabilità sociale delle imprese”; istituzioni, imprese e società civile a confronto: Napoli, 24 e 25 ottobre 2002.

ottobre 2002: da Luna Magazine "Inserto esclusivo : le 3000 Beatrici d'Italia - nome per nome le donne che contano davvero. LUNA ha aperto i suoi file e ne ha scelte, valutate, selezionate 3000. Anzi, qualcuna in più (e speriamo di essere stati esaustivi...). Sono le 3000 donne di LUNA, le più importanti d'Italia. Importanti non certo non solo e in virtù della loro qualifica professionale ( che spesso è la più semplice e la più emozionante di tutte : "mamma" e basta), ma per la loro personalità e per la loro capacità di influenzare, con il loro gusto, la loro preparazione, la loro cultura, lo sviluppo d'Italia."
Tra i nomi di Napoli è riportato anche quello di Titti Tidone - Presidente dell'Associazione Mamme Antismog

14 settembre 2002: partecipazione a Roma alla manifestazione a Piazza San Giovanni per impedire l’approvazione alla Camera  della legge Cirami  e  in difesa della Costituzione, dei fondamenti della democrazia e dello stato di diritto, per la libertà di espressione e il pluralismo dell’informazione, per l’uguaglianza di tutti i cittadini di fronte alla legge.  (foto)

6/7/8 settembre 2002 : partecipazione al Napoli Strit Festival con la proiezione pubblica in Piazza Dante di due "spot -progresso" di 30 secondi l'uno sul benzene e sull'elettrosmog.

20 luglio 2002: presentazione al Comune di Napoli delle osservazioni al PGTU con Legambiente e WWF. Noi pensiamo che le proposte di intervento previste dal PGTU all'interno dei singoli bacini si riferiscono a una razionalizzazione dei flussi di traffico con un auspicabile spostamento di quote di domande di mobilità dal trasporto privato a quello collettivo.
Purtroppo i modelli e le soluzione ottemperate non tengono conto di molte variabili che caratterizzano e incidono in maniera determinante nella quotidianità e la vita anche notturna della nostra metropoli.
La presenza di molti locali notturni sul territorio di intervento, ad esempio, alimenta la presenza di parcheggi abusivi che limitano il flusso normale del traffico oltre che, riducendo le carreggiate, anche il passaggio di autobus inficiando già in partenza un progetto che si basa su interventi di razionalizzazione piuttosto che di diminuzione progressiva del numero di auto private circolanti.
PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO: Jervolino - Osservazioni al PGTU con Legambiente e
WWF


Aprile 2002:  partecipazione Dott.ssa E. Strina a Convegno promosso dal comune di San Giorgio a Cremano su: Campi Elettromagnetici e principio di precauzione.


23 aprile 2002 : adesione alla richiesta di referendum presentata in Cassazione insieme con il Comitato contro l'elettrosmog di Napoli, altri comitati, associazioni e cittadini al Comitato Promotore Nazionale per la raccolta di firme su i tre quesiti referendari su: 1) "Abrogazione dell'elettrodotto coattivo" 2) "Divieto di residui tossici negli alimenti" 3) " Abrogazione delle procedure semplificate e degli incentivi per l'incenerimento". Alla fine del periodo utile per la raccolta è stato raggiunto il quorum necessario: nel mese di ottobre la Corte di Cassazione controllerà la regolarità delle firme e, se saranno ritenute valide in un numero di almeno 500mila per referendum toccherà poi alla Corte Costituzionale esprimersi sulla legittimità dei quesiti referendari entro il 20 gennaio 2003.


11 aprile 2002: contributo e partecipazione con altre associazioni e comitati cittadini al Convegno “ Impronta ecologica e sociale, eco-sostenibilità e stili di vita” tenutosi a Napoli presso la facoltà di Scienze Politiche dell’ Università Federico II.

Aprile 2002 : partecipazione Dott.ssa E. Strina a Convegno promosso dal comune di San Giorgio a Cremano su: Campi Elettromagnetici e principio di precauzione.

Marzo 2002 : adesione alla rete di Lilliput nodo di Napoli.

27 marzo 2002: manifestazione di protesta all’inaugurazione dell’apertura della stazione della metropolitana di piazza Dante, sita nel centro storico della città in un quartiere super inquinato e densamente popolato dove per decisione miope e arrogante dell’architetto Gae Aulenti che l’ha progettata, supportata da un’amministrazione pavida e piena di timore reverenziale, non viene piantato neanche un albero su circa 9.000 metri quadri di lastricato in pietra nera dell’Etna: si salva dalla mano “sterminatrice “ della Gae Aulenti solo una piccola vecchia aiuola di circa 70 mq2 che ospita delle antiche palme. Un anno prima sull’argomento erano state raccolte 2.500 firme che erano state consegnate in conferenza stampa all’allora Vicesindaco Riccardo Marone che ci aveva pubblicamente promesso un incontro per ridiscutere del progetto, incontro che non ci ha mai concesso venendo meno alla parola data; mentre l’architetto Aulenti alla nostra richiesta di verde nella piazza ci disse che non capivamo niente di restauro conservativo e che chiedendo verde e panchine ci riempivamo la bocca di sociologia spicciola !!!

15 marzo 2002: incontro con gli studenti del Liceo istituto Don Milani di Scienze Sociali di San Giovanni ( NA) sulle tematiche inerenti all’inquinamento atmosferico ed elettromagnetico.

Marzo 2002: intervista al programma televisivo, approfondimento del TG3 Ambiente Italia, sull’inquinamento nella città di Napoli e messa in onda su tutto il territorio nazionale dello spot antismog sul benzene di 30 secondi prodotto dal Comitato Mamme Antismog® per la Regia di Rino Piccolo della Osna Production.

Febbraio – Marzo  2002: collaborazione  Dott.ressa E. Strina con gruppo ristretto  del Consiglio Comunale di Pollena Trocchia  (NA) in materia di elettrosmog. Analisi delle caratteristiche del territorio per una valutazione dei siti idonei ad accogliere eventuali stazioni radio base in  ottemperanza del principio di cautela. 

Febbraio - Marzo 2002: collaborazione Dott.ressa E. Strina con gruppo ristretto del Consiglio Comunale di Pollena Trocchia (NA) in materia di elettrosmog.
Analisi delle caratteristiche del territorio per una valutazione dei siti idonei ad accogliere eventuali stazioni radio base in ottemperanza del principio di cautela.

22 gennaio 2002: partecipazione al Maurizio Costanzo Show sul problema inquinamento ed eventuali soluzioni. E’ chiaro ormai come il problema dell’inquinamento nelle nostre città non abbia più una portata solo ambientale ma sia ormai, per la gravità che lo caratterizza, di rilevanza sanitaria.

17 gennaio 2002 : intervista in diretta a Radio Anch’Io sul problema dell’inquinamento nella città di Napoli.

15 gennaio 2002 : partecipazione del Comitato al programma televisivo Uno Mattina sul problema inquinamento. All’inizio di quest’anno il problema dello smog incombe su tutta l’Italia.

 
 Archivio Attività 2001 
Per informazioni e adesioni scrivi a: titti.tidone@mammeantismog.org